Mese: Febbraio 2021

Politica, linguaggio: lockdown, confinamento. Virus, politica e dittatura sanitaria

Il governo è cambiato, il premier pure, e pure molti ministri, ma alla Salute non si voleva togliere Speranza. E tutto d’un colpo, con un’ordinanza della tarda sera, sembra che non sia cambiata nemmeno la narrazione del Discorso pubblico, il linguaggio della pseudo dittatura sanitaria che vorremmo lasciarci alle spalle insieme al Covid. Lo spin doctor dell’ex premier Conte ha preso la scena con il…

Governo Draghi, interpretazione liquida

La liquidità che sembra ormai dominare i partiti e i leader pare che per osmosi detti legge anche nell’interpretazione della politica italiana. Conte in una settimana è passato dall’essere insostituibile a un banchetto senza orpelli davanti a un non inquadrato palazzo del potere (Palazzo Chigi) da cui era stato già sfrattato. Spesso l’ho criticato politicamente ma la rapidità della sua uscita di scena (per ora…

Draghi, élite? No, competenza

È arrivato l’apostolo delle élite. Così Di Battista ha subito apostrofato Draghi come nuovo messia del Potere. Lui, ultimo apostolo del celodurismo grillino che ci lascia troppe macerie, dai banchi a rotelle a una giustizia mai votata, dai no vax (nel senso che i vaccini proprio non ci sono) agli inutili navigator. A parte che i miei pochi risparmi, a naso, li affiderei più all’apostolo…